La nostra storia.Tutti i santi giorni.

La nostra storia è  iniziata nel 2008..tipo quegli amori a ciel sereno.
Io ero appena uscita da un periodo buio, la mia metà decennale era andata in cielo per un terribile e raro tumore invasivo alla tiroide..
Pensavo che era l'uomo dei progetti, dei figli, della casa a mare quando si è vecchi..invece mi ritrovavo a 34 anni, con un amore in cielo e con i nostri due angeli in cielo a farsi compagnia.Due aborti.Dolore con dolore.
Mi sono svegliata una mattina da sola, con gli anni in capa che pesavano, con un lavoro tentennante, licenziavano tutti, con un paese estero che non sentivo mio, con il freddo tedesco troppo freddo e pungente..sola.
Pesavo i miei pensievi e fumavo in quella notte che sarei per sempre rimasta vedova, zitella e sola ed invecchiata da sola con le mie tube chiuse e poco capaci ad essere fertili..
alla fine mi sentivo infertile in tutto nella vita..non avevo concluso nulla nel pieno dei miei 34 anni tutte le mie amiche sposate e con figli...Io zero ero un fallimento e mi dicevo e chi vuole una donna con biglietto..sfigata incapace di far figli? Pensavo troppo.
poi incontro Rainer che mi dice subito...io non posso aver figli sono trapiantato di reni, e gli immunosopressori mi uccidono i semini..
Ecco mi dicevo...non ho bisogno di giustificare la mia infertilità...siamo uguali bastiamo noi.
Ci sposiamo felici ed innamorati...ma vogliamo provar solo provar una volta solo una volta a credere ai miracoli.
Il dottore specialista nel 2011 che ci visita si mette le mani ai capelli quasi a riderci in faccia del un semino su mille vivente di marito e delle mio utero tube chiuse messe male...
ci dice subito..inutile provare l'inseminazione artificiale con voi non esiste grande speranza...forse un 30 per cento...ma non illudetevi.
Alla procreazione assistita o icsi siamo fortunati le beta sono positive..
non sono mancate 7 mesi di nausee, di paure, di contrazioni, di prurito gravido, di nervo carpale mani piangendo dal dolore, di perdite...
la gravidanza è stata un altalena di gioie e dolori, con diabete che veniva e spariva con infezioni vari anche se ho amato con corpo ed anima e panza marito normalmente e non mi sono chiusa a letto 7 mesi.
Al 29+1 nostra figlia ha ed avuto premura di uscire dall'utero..di Domenica nel Gennaio2012.
Due mesi e mezzo di Tin per farla crescere..
A pochi giorni ci rendiamo conto che colpita da emagiomatosi diffusa in tutto il corpo, ci danno anche la brutta notizia che tale malattia generalmente colpisce anche il fegato...fortuna è solo esternamente nel corpo l'emangiomatosi e nel centro della tempia sottocutaneo.
incontriamo il dottor Angiomi specialista in Angiomi in bambini prematuri..
una lunga cura con propanololo medicinale non facile da gestire...dopo un anno spariscono e regrediscono tutti gli angiomi..
E siamo qui. CON IL NOSTRO MIRACOLO. Con la nostra grande avventura di genitori, con le nostre forze e debolezze con la gioia nei sorrisi di nostra figlia.
Ed eccoci qui ringraziando tutti i santi giorni di essere miracolati.

6 commenti:

MammaInOriente ha detto...

Che storia incredibile e meravigliosa e bravi voi a crederci fino in fondo!

Vu' ha detto...

Tanta,tantissima stima e affetto per una storia così bella..
BRAVI!

Giorgia_petiterobenoir ha detto...

Che storia. Che tenacia, che speranza, con quale leggerezza (non superficialità) siete andati avanti. Meravigliosi.
Ma e tu? Da dove vieni, dove sei finita? a Volte lo capisco dai tuoi post, altre mi si confondono le idee..
Rimani comunque capace di scrivere pensieri di grande sensibilità.

Jenisha ha detto...

Grazie Giorgia grazie a voi..io sono siciliana di radici, vissuto tanto a Milano Varese..mio marito tedesco e viviamo vicino Heilbronn. :-)

Lu Gamelli ha detto...

Bellissima bimba! La mia Leli è nata alla ventottesima settimana con un peso di 665 grammi. La vedessi ora, orrida preadolescente in perenne polemica...

laurin42 ha detto...

Quando si crede ai sogni tutto è possibile e si realizzano!
Un abbraccio di luce atutta la famiglia!
Love
L